EMIRATES OFFRE LA DOCCIA SUL DUBAI-NEW YORK

Shower spasUna doccia… al volo. L’ultima novità in fatto di viaggi di lusso viene dalla compagnia aerea Emirates che offrirà ai suoi passeggeri di prima classe una “doccia” rinfrescante a “soli” 6mila euro. A bordo dell’aereo, ovviamente. Da venerdì, e per la prima volta al mondo, il “servizio” sarà disponibile sul nuovo superjumbo A380 che coprirà la rotta Dubai-New York, e dal primo dicembre sarà aggiunta anche Londra. I viaggiatori (solo i 14 ammessi in prima) potranno così godere delle “Shower Spas”, due stanze da bagno, veri e propri “regni” del relax, insieme a tutta una prima classe equipaggiata con suite private con tanto di massaggiatori e uno dei più avanzati sistemi di entertainment visti a bordo. Ma c’è un solo limite a tutto questo sfarzo (e di questo gli altri 475 clienti di business e economy saranno sicuramente contenti): i passeggeri non potranno indugiare troppo sotto i getti  d’acqua.

“Le docce sono regolate da un software che consente di starci solo cinque minuti”, dichiara Tim Clark, presidente della compagnia, per permettere a tutti di usufruire del servizio. “Un sistema a semaforo consente di sapere quanto tempo rimane ancora”, continua, per evitare spiacevoli inconvenienti come quello di finire con i capelli ancora insaponati. Per il resto non dovrebbero verificarsi altri contrattempi, primo fra tutti quello di rimanere senz’acqua, visto che l’airbus ne ha a disposizione un carico addizionale di 500 chili. I clienti sono comunque invitati a non consumarla tutta. A maggior ragione se si pensa che il relax nelle Shower Spas sarà breve e “solitario”. Ciascuna doccia è stata infatti progettata per accogliere un solo “visitatore” alla volta. Il motivo? Anche se la compagnia non lo dice espressamente, evitare incontri intimi tra i passeggeri…

(affaritaliani.it)

A380 Emirates

APPROFONDIMENTI:

- sito Emirates

Articolo scritto da mcgyver79 il 14 Ago 2008 alle 7:38 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Curiosità/Stranezze aeronautiche - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus