UE E RYANAIR: COMPENSAZIONI PER CHI E’ LASCIATO A TERRA

Un passeggero che ha acquistato in buona fede un biglietto in un sito non considerato in regola da Ryanair non può essere lasciato a terra senza compensazioni. È l’avvertimento contenuto in una lettera inviata dal vicepresidente della Commissione Europea e responsabile dei Trasporti, Antonio Tajani, alla compagnia low cost irlandese Ryanair. Si tratta di una lettera nella quale si sottolinea “la necessità di rispettare le leggi comunitarie e nazionali”. Al tempo stesso si precisa che, “rifiutando l’imbarco, la compagnia commetterebbe un infrazione al regolamento 261 del 2004 che prevede compensazioni per i passeggeri lasciati a terra. Chi ha infatti acquistato un biglietto in buona fede non deve subire un pregiudizio”.

(ttgitalia.com)

Ryanair

APPROFONDIMENTI:

- sito Unione Europea

- sito Ryanair

Articolo scritto da mcgyver79 il 2 Set 2008 alle 1:37 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus