BERLUSCONI CERCA ACCORDO IN EXTREMIS, “SE NO E’ FALLIMENTO”

Pressing sulla Cai per riaprire il negoziato. A questo è servita una riunione a Palazzo Chigi in serata alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e dei ministri Sacconi e Matteoli. ”La Cai - spiegano fonti governative - al momento non arretra, e a questo punto se l’associazione dei piloti e la Cgil non cambiano posizione, la trattativa è appesa ad un esile filo di speranza”. Lo stesso premier, Silvio Berlusconi, in queste ore è intervenuto per cercare di vedere se è ancora possibile arrivare a un accordo in extremis, ”altrimenti - ha detto - valuteremo tutte le piste, anche quella del fallimento”.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Alitalia

Articolo scritto da mcgyver79 il 19 Set 2008 alle 10:53 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus