AZZERATO IL CDA DI AEROPORTI DI GENOVA

Aeroporto di GenovaSi dimette a sorpresa la maggioranza dei membri del consiglio d’amministrazione di Aeroporti di Genova. Lo ha reso noto la società con una nota stampa che precisa che a norma dello statuto decade tutto il consiglio. Indetta per il 16 ottobre l’assemblea ordinaria per la nomina del nuovo CdA. La società di gestione dello scalo è partecipata da Autorità portuale (60%), Camera di Commercio (25%), e Aeroporti di Roma (15%).
Prima delle dimissioni, il consiglio, viste le dimissioni del direttore generale Paolo Trapani, ha nominato come nuovo direttore generale Paolo Sirigu, già direttore commerciale e marketing dell’aeroporto dall’ottobre 2000. Valutati dal CdA anche i risultati di trafficoraggiunti dall’aeroporto di Genova nel corso dell’esercizio. Nei primi otto mesi del 2008, i passeggeri sono aumentati rispetto allo stesso periodo del precedente anno dell’11.1% . «Ancor più ragguardevoli - spiega una nota della società - i risultati del periodo giugno-agosto, quando, grazie anche all’intensa attività charter, il traffico passeggeri dell’aeroporto di Genova è aumentato del 14,9% mentre la media nazionale è addirittura diminuita dello 0,5%».
Il CdA ha anche esaminato la situazione di Alitalia e ha deciso di uniformare le azioni da intraprendere per la tutela dei crediti verso il vettore con le iniziative suggerite da Assaeroporti.

(M. Landi, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 2 Ott 2008 alle 10:15 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus