TIMORI A CAPODICHINO PER I TAGLI CAI SUGLI OPERATIVI DELLO SCALO

NapoliUn tavolo di confronto con il Governo e con la Regione Campania per il rischio ridimensionamento delle attività dell’aeroporto di Napoli legato alla possibile riduzione di slot Capodichino-Milano Linate con l’operazione Alitalia-Cai. A chiederlo è Mauro Pollio, amministratore delegato di Gesac, società che gestisce lo scalo aeroportuale partenopeo. Secondo Pollio, “il nuovo vettore di Cai, con una flotta ridotta rispetto la somma di quelle di Alitalia e Air One che effettuavano i voli sulla tratta, ridurrà inevitabilmente le 66 frequenze settimanali tra Napoli e Milano Linate. Slot che potrebbero venire congelati e sottratti a potenziali vettori per proteggere la neonata società”. Se questo avvenisse, la contrazione del traffico su Napoli sarebbe pari al 10-20% dell’attuale; a settembre già -9,5%, rispetto lo stesso mese del 2007.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito GESAC - Aeroporto di Napoli

Articolo scritto da mcgyver79 il 29 Ott 2008 alle 3:41 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Opinioni - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus