CUB, COBAS E SDL SU ALITALIA: “BANCO PROVA PER TUTTI I LAVORATORI”

SindacatiIn una nota SdL intercategoriale, CUB e Confederazione Cobas «esprimono la massima preoccupazione per come si sta sviluppando la vertenza Alitalia/Cai e per le ripercussioni che essa avrà sui lavoratori interessati e sull’intero mondo del lavoro». «Un’azienda che si permette di ricattare i lavoratori, che non rispetta gli accordi sottoscritti, che infrange i fondamentali criteri di solidarietà e tutela sociale - prosegue il comunicato - non può essere messa nelle condizioni di utilizzare soldi pubblici, di tutti i cittadini, per perseguire i propri obiettivi finanziari». «E’ evidente che Confindustria, Governo e sindacati confederali stanno tentando di sperimentare un “nuovo modello” di relazioni industriali fondato su una concertazione sempre più accentuata e verticistica che calpesta il diritto e le più elementari forme di democrazia sindacale.
Altrettanto pericolosa è la sperimentazione di contenuti e modalità contrattuali che di fatto applicano quanto di più deleterio è già stato concordato da Cisl, Uil e Confindustria nell’ambito della trattativa sui nuovi modelli di contrattazione e di rappresentanza sindacale. SdL intercategoriale, Cub e Confederazione Cobas esprimono quindi massima solidarietà e sostegno ai lavoratori del Gruppo Alitalia ed alle organizzazioni sindacali di settore che non hanno accettato le condizioni di CAI e del Governo e che stanno conducendo una vertenza di giorno in giorno sempre più difficile. La lotta dei lavoratori del trasporto aereo non è e non può essere racchiusa nell’ambito degli aeroporti ma deve coinvolgere tutti i lavoratori italiani che si troveranno tra poco tempo a subire le stesse condizioni sia in termini contrattuali, sia rispetto ad un progressivo ed ormai evidente imbarbarimento dei rapporti tra aziende e forze del lavoro. E’ ormai indispensabile iniziare a saldare le lotte e le mobilitazioni di coloro che vivono le stesse condizioni di estremo disagio sociale, degli studenti, dei precari, dei lavoratori della scuola, di quelli dell’Alitalia, di quelli di centinaia di aziende che nei prossimi mesi si troveranno in piena crisi economica».

(P. Varriale, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 7 Nov 2008 alle 12:32 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Opinioni, Scioperi e Sindacale - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus