NEVE A LINATE: BERTOLASO CHIEDE SPIEGAZIONI A SEA

La neve a Linate ieri ha causato la cancellazione di 13 voli ed il dirottamento su Malpensa di quattro, nonché ritardi per altri e Guido Bertolaso, capo dipartimento della Protezione Civile, ha scritto una lettera alla SEA ed alla Regione Lombardia lamentando che in alcuni casi i passeggeri «hanno trascorso fino a due ore di attesa a bordo dell’aeromobile, per essere poi trasferiti in aerostazione privi di informazioni e verosimilmente a causa delle avverse condizioni meteo» e chiedendo di «fornire ogni utile informazione» sulle misure adottate per «il regolare ripristino dell’attività aerea» e su quelle «intraprese per mitigare il disagio dei passeggeri», giacché l’evento meteorologico era «largamente previsto e preannunciato, e non di intensità tale da compromettere le possibili attività di un aeroporto di livello internazionale e strategico per la mobilità del paese».
SEA ha replicato specificando che meno del 10% dei voli ha subito ritardi superiori all’ora e che per fronteggiare l’evento erano stati messi in campo 106 uomini e 100 mezzi, sottolineando pure che «la sicurezza del volo è la priorità per SEA e richiede procedure precise. I tempi di attesa sono pertanto fisiologici e uguali in questi casi in qualsiasi aeroporto del mondo. L’alternativa sarebbe la chiusura dello scalo che causerebbe però disagi ancora maggiori alla mobilità del Paese».

(P. Varriale - www.dedalonews.it )

Articolo scritto da JT8D il 11 Dic 2008 alle 11:01 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus