CAI: LE ROTTE DELLA NUOVA ALITALIA

Il 13 Gennaio la nuova Alitalia targata CAI inizierà ad operare con una rete di 23 destinazioni nazionali, 34 internazionali e 13 intercontinentali. La compagnia ha diffuso la seguente lista, precisando che la rete sarà servita da un totale di 148 aerei e che è previsto un aumento nella stagione estiva IATA che sarà lanciata a fine Marzo.

Da Roma Fiumicino per
(Nazionali) Alghero, Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Pisa, Reggio Calabria, Torino, Trieste, Venezia, Verona.

(Internazionali) Algeri, Amsterdam, Atene, Barcellona, Beirut, Belgrado, Bruxelles, Bucarest, Budapest, Cairo, Casablanca, Damasco, Francoforte, Ginevra, Istanbul, Kiev, Londra Heathrow, Madrid, Malta, Monaco, Mosca, Nizza, Parigi Charles De Gaulle, Praga, San Pietroburgo, Sofia, Teheran, Tel Aviv, Tirana, Tripoli, Tunisi, Varsavia.

(intercontinentali): Accra, Boston, Buenos Aires, Caracas, Chicago, Lagos, Miami, New York JFK, New York Newark, Osaka, San Paolo, Tokyo, Toronto.

Solo da Milano Linate per
(nazionali): Alghero, Brindisi, Cagliari, Lamezia Terme, Pescara, Reggio Calabria

(internazionali): Amsterdam, Barcellona, Bruxelles, Francoforte, London City, Londra Heathrow, Madrid.

Da Milano Linate e Malpensa per
(nazionali): Bari, Catania, Napoli, Palermo e Roma Fiumicino

(internazionali): Parigi Charles De Gaulle

Solo da Milano Malpensa
(internazionali): Algeri, Atene, Bucarest, Cairo, Dusseldorf, Istanbul, Kiev, Mosca, Sofia, Tel Aviv, Tirana, Tripoli, Tunisi
(intercontinentali): New York JFK, San Paolo e Tokyo

Da Bologna per
Alghero, Bari, Lamezia Terme, Napoli, Roma

Da Catania, in futuro destinata a diventare una base Alitalia, per
Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Roma

Da Napoli, seconda futura base, per
(nazionali): Bologna, Catania, Genova, Milano Linate, Milano Malpensa, Palermo, Roma, Torino, Venezia
(internazionali): Atene

Da Torino, pure nuova base Alitalia, per
Alghero, Bari, Lamezia Terme, Napoli, Palermo, Roma

Da Venezia, altra futura base Alitalia, per
Bari, Napoli, Roma

Inoltre, si comunica che il passaggio dall’Alitalia alla CAI comporterà per motivi tecnici tra il 12 e il 13 gennaio 2009 un fermo degli aerei di alcune ore. «Il fermo - ha spiegato il presidente dell’ ENAC Vito Riggio - non so se sarà di mattina o di sera, ma, comunque, prevede un intervallo di 7-8 ore in cui gli aeromobili dovranno restare inoperativi. CAI parte con la sigla AZ, ma è un soggetto nuovo e quindi la licenza dovrà essere nuova». Riggio ha annunciato, inoltre, di aver chiesto un incontro con il presidente dell’Antitrust, Antonio Catricalà, chiedendo la delega di tutela dei consumatori per Alitalia, «perché non subiscano un impatto negativo in una fase in cui è interesse dell’azienda catturare i clienti soprattutto».

(G.Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 15 Dic 2008 alle 8:47 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus