I CHARTER SALVANO IL FINALE D’ANNO DEGLI AEROPORTI PUGLIESI

Nonostante il difficile contesto economico e le ripercussioni che l’avvio delle attività di Cai/Alitalia hanno comportato, soprattutto nell’ultimo trimestre, anche nel 2008 il traffico passeggeri sui due principali aeroporti pugliesi è cresciuto rispetto all’anno precedente: in particolare a Bari e Brindisi il totale dei passeggeri è stato di 3 milioni 464.136, il 5,1% in più rispetto al 2007. A questi vanno aggiunti i circa 30mila passeggeri che lo scorso anno sono arrivati e partiti da Foggia. Nel 2008 il totale su Bari, sempre tra arrivi e partenze, è stato di 2 milioni 486.154 passeggeri: un dato inferiore rispetto all’incremento del 21,2% nel 2007 sul 2006, che sconta le ripetute cancellazioni di numerosi collegamenti Alitalia specie tra ottobre e dicembre 2008. Nell’ultimo scorcio dell’anno l’offerta di numerosi charter ha favorito un’inversione di tendenza rispetto al trend negativo, tanto da determinare un incremento del 2,5% tra arrivi e partenze rispetto al mese di dicembre 2007. Anche per l’aeroporto di Brindisi i dati a consuntivo registrano nel 2008 un miglioramento rispetto al risultato dell’anno precedente: 977.982 passeggeri contro i 930.125 del 2007.

(www.ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito SEAP - Aeroporti di Puglia

Articolo scritto da mcgyver79 il 12 Gen 2009 alle 2:04 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Cronaca - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus