RICORSO AL TAR DI AIR ITALY: OGGI RIPROTETTI I PAX DA LINATE

Air Italy ha deciso di ricorrere d’urgenza al Tar del Lazio dopo la decisione di Assoclearence e Enac di non estendere alla compagnia le autorizzazioni a volare da Linate a Bari e Napoli. Il Tribunale Amministrativo ha convocato d’urgenza le parti per oggi. La compagnia ha voluto, inoltre, sottolineare il suo ruolo fattivo sulla rotta: “Per sopperire alla cancellazione dei voli operata dalla Cai - scrive in una nota - Air Italy ha assistito l’utenza del bacino lombardo e quella del bacino campano e pugliese negli spostamenti Nord-Sud durante il periodo natalizio, operando 2 voli al giorno da Linate per Napoli e 1 volo al giorno per Bari sulla base di un’autorizzazione temporanea fino all’11 gennaio. I voli hanno operato con il 100% di riempimento sulle direttrici di rientro dalle vacanze ed il 70% su quelle contrarie”. In attesa del pronunciamento del Tar, Air Italy accoglierà regolarmente i passeggeri negli scali di partenza (Linate, Bari, Napoli) e, per la sola giornata di oggi, lunedì 12 gennaio, opererà i collegamenti sullo scalo di Bergamo, provvedendo al trasferimento dei passeggeri via superficie da/per lo scalo di Linate. “Per il disguido arrecato - aggiunge la nota - Air Italy offrirà, ai passeggeri prenotati sui voli in oggetto, un volo gratuito da utilizzare su tutto il network domestico”.

(www.ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Air Italy

Articolo scritto da mcgyver79 il 12 Gen 2009 alle 2:11 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus