BOEING: 2008 IN CALO 8%, QUARTO TRIMESTRE IN PERDITA

BoeingCiascuno dei 58 giorni di sciopero di Boeing Commercial Aircraft è costato alla società oltre 74 milioni di dollari, ed insieme agli accontamento ad una perdita trimestrale netta di 56 mln. È quanto rivelano i risultati del quarto trimestre 2008 annunciati oggi dal costruttore americano. Boeing ha chiuso il 2008 con un fatturato di 60,925 mld, con un calo dell’8% rispetto ai 66,387 mld del 2007, ed un utile netto di 2,7 mld contro 4,07 mld (-34%). Sui risultati pesano soprattutto lo sciopero dei metalmeccanici, i costi aggiuntivi per lo sviluppo del 747-8 e una riserva per una causa pendente.
Boeing prevede comunque un 2009 positivo, con un fatturato tra 68 e 69 miliardi di dollari in parti uguali tra civile e militare, consegne di 480-485 aerei civili e margini operativi del 10%. A causa della crisi finanziaria, a partire da questo trimestre Boeing dovrà però finanziare alcune consegne di aerei civili.

Nel 2007 il quarto trimestre si era chiuso con un utile di 1.033 mln. L’impatto dello sciopero sul quarto trimestre è stato ingente da qualsiasi punto lo si misuri, dalle consegne agli utili. Le prime sono scese da 112 a 50 aerei, facendo scendere il fatturato di Boeing Commercial Aircraft da 8,866 a 4,589 mld (-55%), trasformando i 973 mln di utile operativo in 968 mln di perdita ed il margine operativo da +11% a -21%. L’impatto sull’anno è più contenuto, ma comunque doloroso: consegne e fatturati sono scesi del 15%, l’utile operativo del 67% ed i margini di 6,5 punti. L’unico dato positivo è la crescita del portafoglio ordini attestatosi a 279 mld, pari a quasi otto anni di produzione. In quanto ai ritardi, Boeing conferma di prevedere per il primo trimestre 2010 le prime consegne del 787 (dei cui primi due esemplari avrebbe quasi completato la sostituzione dei “fastener” errati), seguite nel terzo trimestre 2010 da quelle del 747-8 cargo e nel secondo trimestre 2011 da quelle del 747-8 passeggeri.
Più tranquillo il settore Integrated Defense Systems, il cui fatturato è stato in lieve calo nel trimestre (8,041 mld, - 4%) e stabile nell’anno (32,047 mld). L’unico punto di crisi è stato il l’aereo radar australiano AEW&C.

(G. Alegi, dedalonews.it)

Articolo scritto da mcgyver79 il 29 Gen 2009 alle 2:46 pm.
Categorie: Cronaca, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus