AL VOTO DELLE COMMISSIONI LA NORMA SU AGENTI ARMATI A BORDO DEGLI AEREI

Dovrebbe essere approvata in settimana dalle commissioni Giustizia e Affari Internazionali della Camera la legge di ratifica del il Trattato di Prum che prevede l’impiego sugli aerei di agenti antiterrorismo armati e in borghese. La ratifica permetterebbe anche su velivoli italiani l’ impiego di guardie armate pronte ad intervenire in caso di attentati terroristici. attualmente, oltre agli USA, l’ unico stato europeo ad adottare gli sceriffi dell’ aria è stato la Svizzera. La soluzione è vista criticamente da alcuni esperti di polizia. «Una sparatoria sopra le nuvole potrebbe mettere a rischio l’incolumità di tutti i passeggeri- ha commentato Enzo Letizia, segretario del sindacato dei funzionari di polizia - Ci vogliono persone esperte, che usino particolari armi che non corrano il rischio di depressurizzare l’aereo».

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 16 Mar 2009 alle 8:41 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus