LUFTHANSA PRONTA PER NUOVI VOLI NEL NOSTRO PAESE

Ci sarà sempre più Italia nel futuro di Lufthansa; e dal nostro mercato passeranno molti degli investimenti del vettore tedesco. Lo ha ribadito Thierry Antinori, executive vice presidente sales and marketing della compagnia: “Apriremo di certo nuove rotte mantenendo lo scalo di Milano Malpensa come base operativa”. Ancora nessun dettaglio su scali e modalità, ma di certo l’apertura dei collegamenti europei e quelli sul network domestico appaiono sempre più solamente come il primo passo di un lungo cammino. E il vettore intende aumentare gli sforzi anche su altri fronti: “Proseguiamo nel proporre nuovi prodotti per garantire sempre più flessibilità e solidità - dichiara Thierry Antinori, executive vice presidente sales and marketing della compagnia -. Basiamo la nostra strategia sull’offerta full-range, proponendo tariffe a 99 euro fino a prodotti pensati per il segmento premium”. A partire dalla summer 2009, per cui Lh conta di offrire 206 destinazioni in 78 Paesi. “Riduciamo la capacità dello 0,5% nel complesso, bilanciata però dall’avvio di Lufthansa Italia - prosegue Antinori -. La capacità in posto a chilometro sull’intero network aumenterà quindi dello 0,6%”. Particolare attenzione per il network africano, che offrirà ulteriori frequenze grazie all’entrata in Star Alliance di Brussels Airlines: “Il vettore belga diventerà parte dell’alleanza nei prossimi 10 mesi e saremo così in grado di offrire 35 destinazioni nel continente”. In previsione, l’adeguamento tariffario dei due vettori e la reversibilità dei programmi di fidelizzazione. “In quest’anno attendiamo di ricevere 50 nuovi aeromobili - continua Antinori - rinnovando il 10% dell’intera flotta. Nel 2016 raggiungeremo quota 188 aeromobili, per un valore di 15 miliardi di euro”.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 16 Mar 2009 alle 8:32 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus