PRIMO VOLO DEL BOEING P-8A POSEIDON

La Boeing ha annunciato il primo volo del suo nuovo velivolo da pattugliamento marittimo P-8A Poseidon.
Durante lo scorso weekend, infatti, l’aereo ha volato per circa tre ore su Seattle prima di atterrare sullo scalo dello stabilimento Boeing dove sarà equipaggiato con i sensori ed il sistema di missione in vista del primo volo “ufficiale” di prova, evento previsto per il prossimo autunno.
Ricordiamo che l’aereo, basato sulla cellula modificata del bireattore civile 737, presenta caratteristiche multiruolo che gli consentiranno di svolgere anche missioni di interdizione, ricerca e soccorso, intelligence, sorveglianza, ricognizione e acquisizione di bersagli; il sistema di missione, inoltre, è basato su una architettura aperta.La fase di sviluppo e dimostrazione del sistema prevede la costruzione di tre prototipi volanti e due per le prove al suolo; la capacità operativa iniziale (Initial Operational Capability) è prevista per il 2013 e la US Navy prevede di acquistare 108 esemplari con i quali sostituire nella propria linea di volo gli anziani P-3C per missioni di ricognizione, sorveglianza, lotta antisommergibile e operazioni contro il naviglio di superficie.
Ricordiamo che il Poseidon ha già conseguito un primo successo estero: un mese addietro, infatti, l’India ha annunciato di aver scelto il Boeing P-8I, versione appositamente sviluppata del P-8A Poseidon scelto dalla US Navy, quale prossimo velivolo MPA ordinandone otto esemplari che saranno consegnati entro il 2015.
Il P-8 era stato a suo tempo proposto anche all’Italia per il nuovo ruolo MMA, per sostituire gli ormai obsoleti Breguet Atlantic dell’Aviazione per la Marina dell’Aeronautica Militare, ma il programma si arenò per le consuete difficoltà di bilancio.

(M. Amatimaggio - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2009 alle 5:27 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus