“NESSUNA SPERANZA” PER L’AIRBUS FRANCESE

Stamane 1-6-09 sono stati persi i contatti con un Airbus 330 francese partito da Rio e atteso a Parigi per le 11.10. Non ci sarebbero speranze, secondo le fonti di Rio, e la possibilità di un comunque improbabile guasto agli apparati radio di bordo si è spenta da diverse ore. Già allertata l’unità di crisi francese, si attendono conferme e notizie sulla sorte del velivolo e dei suoi occupanti. La Farnesina con l’aiuto dell’ANSV sta verificando attraverso l’Ambasciata di Parigi e gli Organi competenti brasiliani l’eventuale presenza di italiani a bordo. Il volo, non in codeshare con Alitalia, si teme possa essere precipitato in una zona a largo delle coste brasiliane, dopo circa tre ore di volo. A bordo 216 passeggeri e 12 membri dell’Equipaggio, stando a quanto rilasciato da Air France stessa. Le ricerche dell’aereo avvengono nei dintorni dell’isola Fernando de Noronha, al largo del Brasile. Bisognerà dunque attendere per capire cosa sia stato degli occupanti e quali le cause.

Aggiornamento 1-6: E’ stata localizzata la posizione nella quale è scomparso il velivolo, posta circa a “metà strada tra le coste brasiliane e quelle africane”. Lo ha reso noto il direttore generale della Compagnia francese, aggiungendo che il velivolo è disposto di scatole nere in grado di emettere un segnale localizzatore anche per diversi giorni. Questo dovrebbe consentire una prossima stima della posizione esatta. Ancora incertezza su eventuali passeggeri italiani e sul loro numero. Attendiamo conferme al più presto da parte delle Farnesina.

Aggiornamento 2-6: Una nota battuta dall’ANSA riporta che -l’Aeronautica brasiliana ha reso noto che sono stati trovati dei rottami metallici e che potrebbero essere dell’Airbus di Air France scomparso. Il ritrovamento è avvenuto a circa 650 km dall’isola di Fernando de Noronha. Lo ha reso noto il colonnello Jorge Amaral, precisando che tra i rottami trovati figurano “una poltroncina dell’aereo, alcuni rottami bianchi” e che sono state individuate “macchie di olio e cherosene”. L’Airbus A330 di Air France era scomparso ieri sull’Atlantico dopo essere partito da Rio de Janeiro diretto a Parigi. Sull’aereo c’erano 228 persone a bordo, fra cui 10 italiani. Un pilota brasiliano ha riferito di aver visto nella notte alcune “luminosità arancioni” sull’acqua lungo la rotta seguita dal volo AF447- (ANSA).

Articolo scritto da Slowly il 1 Giu 2009 alle 11:54 am.
Categorie: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus