L’AEROPORTO DI ANCONA VUOLE CRESCERE

“Siamo pronti a dare ad Alitalia gli stessi aiuti che forniamo alle low cost, ma vogliamo i passeggeri”. Quelli di Ryanair sulla tratta Ancona-Londra sono 100mila, il 75% dei quali inglesi, “e portano oltre 18 milioni di euro nelle casse dell’economia regionale” dice Marco Morriale, ceo di Aerdorica, che controlla l’aeroporto di Ancona, a capitale pubblico-privato. Il traffico è oscillante, con il 2008 a 416mila pax contro i 500mila del 2007, a causa del taglio del volo Alitalia su Malpensa, “che valeva 90mila passeggeri”. Importante il traffico charter, in crescita nel 2008 a più 28%. Per il 2009 i piani di Aerdorica sono di “raggiungere i grandi hub, con 4 voli Alitalia su Roma ed altrettanti di Lufthansa su Monaco, una politica incoming, con incentivi per le low cost, con la desinazione Bruxelles in arrivo - dice Morriale -, ma anche voli sull’Est Europa per il traffico etnico e business e charter in uscita, con due voli settimanali sull’Egitto” . 

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 8 Giu 2009 alle 9:45 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus