DA MALEV LETTERA D’INTENTI PER 30 SUPERJET

Vale fino a un miliardo di dollari la lettera d’intenti per 30 Superjet siglata poco fa da Martin Gauss, a.d. della compagnia ungherese Malev, con Alessandro Franzoni, a.d. della joint venture italo-russa per la commercializzazione e supporto dei Superjet. La finalizzazione dell’accordo è attesa entro fine anno, insieme alla definizione degli allestimenti e ad altri aspetti operativi, mentre le consegne inizieranno dal 2011. L’accordo prelude alla sostituzione dell’attuale flotta di Boeing 737 e Bombardier Q400, ma Gauss è stato evasivo su tempi e modalità, limitandosi ad accennare ad un riesame della struttura delle rotte fasata con le consegne dei nuovi aerei.
Il programma prevede sei aerei l’anno dal 2012, ma resta da definire il quantitativo del primo anno. «Dipende quanti riesce a darcene», dice Gauss indicando scherzosamente Franzoni. La sigla dell’accordo apre adesso la fase del finanziamento dell’ordine, aggiunge Gauss, che prevede il coinvolgimento di diverse banche e istituzioni finanziarie.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 15 Giu 2009 alle 8:08 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus