LE BOURGET: MOLTI ORDINI STIPULATI

Intensa l’attività al salone parigino di Le Bourget. Tra i molti ordini e accordi stipulati, emergono i 14 miliardi di dollari in motori per i 205 aerei ordinati e opzionati da Etihad a Farnborough 2008. La compagnia degli Emirati Arabi ha annunciato oggi a Parigi la scelta dei propulsori che comprendono 78 GEnx per i 35 Boeing 787, 45 Engine Alliance GP7200 per i dieci Airbus A380 e 44 IAE V2500 per i venti A320. Sono stati confermati i 50 motori Rolls-Royce Trent XWB per i 25 A350 e i 22 GE90 per i Boeing 777-300ER. Le consegne degli aerei sono previste dal 2011 fino al 2020. Gli ordini fermi riguardano 239 motori (dei quali 19 sono di riserva) per sette miliardi di dollari, al prezzo di listino e compresi i contratti di manutenzione. Il valore sale a 14 mld per 469 in caso di esercizio di tutte le opzioni e diritti di acquisto.

Valgono 150 milioni di euro i nuovi ordini annunciati a Le Bourget da AgustaWestland per una varietà di clienti internazionali. Il totale comprende nove Grand e un AW139 per Fittipaldi Aircraft (una società creata dall’ex pilota di Formula 1 che diventa distributore non esclusivo sul mercato americano), due Grand per la Guardia Costiera cinese, tre Power per l’aeronautica egiziana che li gestirà per conto del ministero della salute, un AW.119Ke e un Grand per l’Indonesiana Susi Air e cinque Power per elisoccorso per un cliente non ancora rivelato. La danese Bel Air ha preso consegna del suo primo AW.139, che impiegherà in operazioni offshore.

Nel corso del Paris Air Show, la compagnia di bandiera marocchina Royal Air Maroc ed ATR hanno siglato un contratto per quattro ATR 72-600 e due ATR 42-600. Il documento prevede anche un opzione di acquisto per ulteriori due ATR 72-600. La stipula concretizza un accordo annunciato a marzo. Le macchine saranno operate da Regional Air Maroc Express, la nuova compagnia regionale marocchina che verrà lanciata la prossima settimana. Le consegne inizieranno nel 2011 e nel frattempo la compagnia prenderà in leasing quattro ATR 72-200, dei quali il primo è in corso di consegna. ATR ha annunciato a Bourget anche la sigla con il vettore spagnolo Air Nostrum di un contratto per 10 ATR 72-600, più un’ opzione per altrettante macchine. Il valore del contratto, comprensivo delle opzioni, ha un valore di circa 425 milioni di dollari. La consegna delle macchine inizierà dal 2011.

(Fonte: www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 16 Giu 2009 alle 8:59 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus