FOSSET: L’NTSB SI PRONUNCIA SULLE CAUSE DELL’INCIDENTE

Per il National Transportation Safety Board statunitense il velivolo sui cui ha trovato la morte Steve Fossett avrebbe incontrato «delle correnti discendenti che eccedevano le capacità di salita del velivolo». I rapporti meteo, spiega l’NSTB, indicavano al momento dell’incidente la probabilità di correnti discendenti di 400 piedi al minuto in quel luogo, che avrebbero superato la capacità di salita della macchina, indicata in quelle condizioni a 300 piedi al minuto. Il Bellanca 8KCAB-180 Super Decathlon avrebbe impattato il terreno ad alta velocità ed in assetto livellato, con l’ala destra leggermente più bassa. L’ente ha pure rivelato che una revisione dei dati radar mostrava il volo di Fossett fino a poca distanza dal luogo ove poi, a molti mesi di distanza, è stato trovato il relitto, ma la traccia era stata scartata perché in contrasto con le testimonianze di persone che asserivano di aver visto l’aereo in un diverso luogo nell’ora presunta dell’incidente.

(P. Varriale - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 10 Lug 2009 alle 8:39 pm.
Categorie: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus