TAJANI: ECCESSIVO IL NUMERO DEI BAGAGLI SMARRITI

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea e responsabile dei Trasporti, ha definito «eccessivo ed inammissibile» il numero dei bagagli perduti o consegnati in ritardo negli scali della Comunità Europea, che nel 2008 hanno raggiunto la cifra di 4,6 milioni, in pratica, come ha sottolineato, «una valigia ogni 64 passeggeri». Questi dati sono il risultato di un’indagine avviata in marzo su iniziativa dello stesso Tajani e presentata ieri a Bruxelles. A fronte di una diminuzione del fenomeno a livello mondiale, con un calo del 20% rispetto al 2007 e dei totali che passano da 42,4 a 32,8 milioni, lamenta il vicepresidente come «l’inversione di tendenza avvenuta nell’ultimo anno rispetto alla crescita costante registrata nel precedente quinquennio, seppur positiva, non riduce l’entità del problema», sottolineando che il problema non è legato ad un particolare scalo ed « è talmente diffuso a livello mondiale che di fatto la percezione del cittadino è uguale in ogni aeroporto». A chi gli domandava come si regolasse in questo periodo di partenze Tajani ha risposto sorridendo «io viaggio sempre con il bagaglio a mano», ed ha annunciato che « la Commissione europea tiene la situazione costantemente sotto controllo e sta valutando gli opportuni miglioramenti al sistema vigente».

(P. Varriale - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 29 Lug 2009 alle 10:10 am.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus