ENAC CHIEDE DIRETTIVA SULLE TARIFFE AEROPORTUALI

Durante il recente consiglio di amministrazione dell’Enac si è discusso dell’emendamento del decreto anticrisi che autorizza l’Enac a stipulare contratti di programma con le società di gestione di aeroporti con traffico passeggeri superiore a 10 milioni (gli aeroporti di Roma e Milano) in deroga alla normativa vigente. In relazione all’esito della discussione, il presidente Vito Riggio è stato incaricato di richiedere l’emissione di una direttiva che contenga criteri ed ambiti di applicazione definiti della deroga in questione, in modo da poter procedere in tempi rapidi e certi nella stipula dei contratti di programma con le società interessate. Il consiglio di amministrazione, inoltre, ha convenuto che, in mancanza di un quadro applicativo chiaro e condiviso dai ministeri concertanti - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Ministero dell’Economia - e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Enac non procederà all’ulteriore stipula di contratti di programma con le società di gestione.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 31 Lug 2009 alle 4:47 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus