INCIDENTE IN THAILANDIA: COINVOLTO UN ATR72

Un morto e più di quaranta feriti, dopo l’ uscita di pista di un ATR 72 sull’ aeroporto di Samui, nel sud della Thailandia. Il bimotore della Bangkok Airways trasportava 72 passeggeri e quattro membri di equipaggio ed uscendo di pista ha urtato una torre di controllo in disuso. La vittima è uno dei piloti. L’incidente è stato causato probabilmente dal forte vento unito alla pista bagnata per le abbondanti piogge.

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Aggiornamento ore 19

Sono due le passeggere italiane, madre e figlia, rimaste ferite nell’incidente aereo in Thailandia, parte di una famiglia di quattro persone in vacanza nel paese asiatico. La bambina, che ha 11 anni, non e’ grave. La madre ha riportato varie lesioni a una gamba: entrambe sono rimaste incastrate per qualche tempo nell’aereo.
Il presidente della compagnia aerea, Puttipong Presarttong-Osoth, ha confermato che a bordo dell’ATR 72-500, al momento dell’atterraggio sull’isola Koh Samui, c’erano 68 passeggeri, oltre ai due piloti e due assistenti di volo. La vittima è uno dei piloti, che da 14 anni volava sull’Atr coinvolto nell’incidente ed era in servizio da 19 anni per Bangkok Airways. Quattro dei feriti, secondo la compagnia aerea, risultano in condizioni serie. A bordo del velivolo, ha affermato il presidente della società, c’erano passeggeri italiani, britannici, spagnoli, tedeschi, israeliani e svizzeri.L’unità di crisi del ministero degli Esteri ha confermato che a bordo dell’aereo c’erano undici italiani.

(Fonte: ANSA)

(Foto:www.ansa.it)

Articolo scritto da JT8D il 4 Ago 2009 alle 6:11 pm.
Categorie: Incidenti/Inconvenienti - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus