ENAC: 60 GIORNI PER MIGLIORARE L’EFFICIENZA A FIUMICINO

L’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) ha chiesto alla società Aeroporti di Roma e alle tre società di handling che operano sullo scalo romano di Fiumicino, precisi impegni affinché entro 60 giorni siano adottate misure per evitare il ripetersi dei disservizi della scorsa estate in termini di riconsegna dei bagagli e puntualità complessiva. È quanto ha annunciato lo stesso presidente dell’Enac, Vito Riggio, nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche il presidente della società Aeroporti di Roma, Fabrizio Palenzona. Parlando in linea generale dei problemi della scorsa estate, il presidente dell’Enac ha spiegato che per i bagagli sono stati assunti precisi impegni dalle tre società di handling (Alitalia Airport, Flight Care ed Avia Partner) che l’Enac verificherà puntualmente a partire da domani. Sul versante delle strutture aeroportuali, ha riferito Riggio, la società Adr ha presentato un piano per ridurre le criticità dello scalo di Fiumicino. Lo stesso presidente dell’Enac ha sottolineato che, come già detto la scorsa estate, i grandi problemi non sono attribuibili ad un impianto di bagagli vetusto già da due anni in via di sostituzione: “Quest’anno l’impianto si è fermato solo per un giorno e per problemi Telecom, il problema sembra essere nel numero delle persone e nell’impiego degli addetti, oltre ad una questione di organizzazione e tracciabilità di uomini e bagagli. Misure su questo fronte possono permettere un radicale miglioramento del servizio”.

Da parte di ADR, a metà ottobre, con due settimane di anticipo, la società Aeroporti di Roma presenterà un piano complessivo a medio e lungo termine. Ad annunciarlo è stato il presidente Fabrizio Palenzona nel corso di una conferenza stampa con il presidente dell’Enac, Vito Riggio, in riferimento ai disservizi dell’estate a Fiumicino. “L’infrastruttura aeroportuale - ha ammesso Palenzona - è inadeguata, ma i disagi maggiori non sono legati all’inadeguatezza delle infrastrutture: attiveremo tutte le misure indicate e concordate con l’Enac per migliorare la fruibilità nei tempi più rapidi possibili”. Il top manager ha poi annunciato che entro la metà di ottobre sarà presentato un piano complessivo degli aeroporti di Roma a medio e lungo periodo.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 16 Set 2009 alle 7:30 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus