ETIHAD CENTRA GLI OBIETTIVI PER L’ITALIA

Budget passeggeri centrato per Etihad Airways per l’anno in corso, ma cali nell’ordine del 10% per i proventi medi sulle prenotazioni: “Arriveremo quest’anno vicino ai 75 mila passeggeri sulla rotta Milano-Abu Dhabi - commenta il country manager del vettore Marco Malato -, con ottimi load factor: al momento siamo all’85% sull’economy, al 60 sulla business e al 40 sulla first. Naturalmente anche noi abbiamo dovuto fare campagne di pricing tattico con maggiori offerte che ci hanno fatto scendere i proventi unitari di circa il 10%. Ma considerato anche il raddoppio dell’impegno Emirates su Malpensa i nostri numeri risultano eccezionali”. Con il passaggio da tre a cinque voli settimanali è aumentata la richiesta  di posti dal mondo corporate, “anche se lavoriamo bene anche nei giorni in cui non voliamo in Italia sui gateway europei di Francoforte, Monaco, Parigi e Bruxelles”. Un mix di clientela per Etihad così sempre più equilibrata, con un 60% che vola oltre Abu Dhabi, “soprattutto a Bangkok, Sydney e Kuala Lumpur per leisure e bt e a Manila, Islamabad e Lahore per l’etnico” spiega Malato.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 24 Set 2009 alle 5:47 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus