MORTO WHITCOMB, AERODINAMICO A CUI SI DEVONO MOLTE SCOPERTE

È morto martedì Richard Whitcomb, l’aerodinamico della NASA al quale si debbono importanti scoperte. Lo annuncia il Langley Research Center presso il quale aveva lavorato per quasi 40 anni. Aveva 89 anni ed era in pensione da 29. La sua scoperta più celebre fu la “regola delle aree”, una particolare variazione della sezione delle fusoliere per diminuirne la resistenza aerodinamica nel volo supersonico. Quella più visibile sono le “winglet”, le superfici verticali all’estremità dell’ala che ne aumentano l’efficienza e riducono i consumi. Tra le due, l’ala a profilo “supercritico” oggi diffusamente utilizzata sugli aerei di linea.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 17 Ott 2009 alle 11:57 am.
Categorie: Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus