EASYJET CRITICA FORTEMENTE L’AUMENTO DELLE TARIFFE AEROPORTUALI

François Bacchetta, regional general manager per il Sud Europa di EasyJet, commenta con disappunto la delibera del Cipe che oggi ha autorizzato l’aumento delle tariffe aeroportuali: “L’aumento delle tariffe andrà a incidere per una quota pari a 3 euro su ogni passeggero trasportato da e per Milano Malpensa e Roma Fiumicino - dice -. Ciò si traduce in una spesa molto elevata per easyJet che è la prima compagnia a Malpensa e che nel prossimo inverno sarà la seconda a Fiumicino”. Le considerazioni di Bacchetta si ampliano a tutto il settore del trasporto aereo: “L’inverno 2010 sarà una stagione che metterà a dura prova le compagnie ed è per questo che, in un contesto internazionale già in crisi, adottare una tale misura causerebbe ingenti danni a tutto il settore del trasporto aereo. Inoltre, non riteniamo giusto riversare questo onere sui nostri passeggeri, che già nella vita di tutti i giorni si trovano a dover affrontare le gravi conseguenze della recessione. È inammissibile che un servizio indispensabile come il trasporto aereo e chi lo utilizza vengano penalizzati in questo modo”.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 7 Nov 2009 alle 12:26 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus