PIANO ONEWORLD PER SALVATAGGIO JAL

Vale 1,8 miliardi di dollari americani il piano di sostegno di Japan Airlines deliberato dalle compagnie dell’alleanza Oneworld formulato a margine di una riunione IATA in Canada. Scopo dell’iniziativa è di bloccare un’offerta avanzata da Skyteam per staccare la compagnia nipponica in crisi da Oneworld. L’offerta economica è stata presentata con il patrocinio di American Airlines e TPG, ma è accompagnata da un piano operativo di salvataggio della compagnia che ruota intorno al rafforzamento delle partnership di JAL con ciascun singolo alleata. Gli aspetti operativi - assicura Oneworld - sono stati studiati «nel rispetto dell’attuale quadro normativo che disciplina i rapporti tra vettori, con riferimenti agli accordi Open Skies e alle limitazioni in materia di Antitrust». Il piano prevede un investimento di 1,1 mld di dollari, previa accettazione di JAL e del governo giapponese e una joint-venture sulle rotte del Pacifico con American Airlines previa autorizzazione antitrust (con domanda di immunità da presentare non appena concluso l’accordo “Open Skies” tra Giappone e Stati Uniti). La joint venture dovrebbe consentire a JAL entrate per 700 mln in dieci anni. In caso di passaggio di JAL a Skyteam - sostiene Oneworld - quest’ultima, già attiva sul Pacifico con Delta/Northwest, verrebbe ad avere oltre il 60% del traffico sul Pacifico ed il 93% sarebbe in mano ai soli Skyteam e Star Alliance, creando un duopolio di fatto. «Alla luce di queste considerazioni - conclude Oneworld - sembra fortemente improbabile uno scenario in cui JAL e Delta possano ottenere l’immunità su basi commerciali accettabili.»

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 4 Dic 2009 alle 7:21 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus