BOEING ACQUISTA LA QUOTA DI ALENIA IN GLOBAL AERONAUTICA

Addio a Charleston per Alenia Aeronautica: la quota di Global Aeronautica controllata dall’azienda di Finmeccanica è stato infatti rilevato da Boeing per un importo non rivelato. Con questa notizia l’intero sito industriale passa nelle mani di Boeing, che ne farà la seconda linea di assemblaggio finale per il 787 Dreamliner. Alenia resta nel programma per la parte di produzione di Grottaglie, da dove le sezioni continueranno ad affluire a Charleston anche sotto la nuova proprietà.
L’annuncio è stato dato dal costruttore americano, che in una dichiarazione di Jim Albaugh, a.d. di Boeing Commercial Airplanes, sottolinea il vantaggio di «unire due solide realtà - compresi i loro validi dipendenti e le officine allo stato dell’arte - in un’unica squadra Boeing.»
Global Aeronautica sarà integrata nel nuovo sito Boeing che sta sorgendo su 97 ettari di terreno a Charleston. La società era stata formata nel 2004 da Alenia North America e Vought Aircraft Industries su base paritetica per integrare e montare le sezioni di fusoliera del 787 costruite dai due soci nei propri stabilimenti. Di fronte alle difficoltà di Vought, Boeing ne aveva rilevata la quota nel 2008. Ora è il turno di Alenia di uscire, ma probabilmente per motivi legati al diverso scenario creatosi con la nascita di del nuovo stabilimento Boeing.
«Siamo orgogliosi del grosso contributo che abbiamo dato al programma 787 e allo stato della Carolina del Sud negli ultimi quattro anni» è il commento ufficiale di Giuseppe Giordo, a.d. di Alenia North America, la controllata di Alenia Aeronautica che deteneva la quota in Global Aeronautica. Boeing ha fatto l’acquisto attraverso una non meglio identificata controllata.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 22 Dic 2009 alle 7:00 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus