ASSAEROPORTI: NETTA RIPRESA NEGLI SCALI ITALIANI

Gli aeroporti italiani tirano il fiato. Grazie ad un vero e proprio boom di traffico a partire dall’autunno, il traffico negli scali nazionali ha subito una netta inversione di tendenza e l’anno si è chiuso con un calo limitato al 2,3%. Un trend, quello rilevato dai dati  Assaeroporti, che ha consentito al sistema italiano di superare per la seconda volta nella sua storia la soglia dei 130 milioni di pax, perdendo rispetto allo scorso anno ’solo’ 3 milioni di pax. Un danno limitato, quindi, se si considera che ad agosto il calo era stato del 5,4% e nei primi sei mesi dell’anno era stato del 7,3%. L’inversione di tendenza è partita da ottobre (+3,3%), mentre a dicembre l’incremento è stato superiore ai 10 punti percentuali anno su anno. Limitano i danni i due hub nazionali, -4% a Fiumicino e -8,7% a Malpensa dopo il crollo di inizio anno. Altro elemento significativo che emerge dai dati Assaeroporti è la crescita dei piccoli scali. Grazie all’effetto delle compagnie low cost, questa componente del traffico aereo ha determinato in alcuni aeroporti una crescita media superiore al 10%, con punte addirittura pari al raddoppio in un anno.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 20 Gen 2010 alle 6:54 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus