RAGGIUNTI GLI OBIETTIVI NEL 2009 PER AIR ITALY

“La ripresa comincia ad essere concreta”. Questa l’iniezione di fiducia che Giuseppe Gentile, presidente e ceo di Air Italy, vuole trasmettere al mercato. “Durante il periodo natalizio le richieste sono state alte e per la prossima estate ci restano pochi spazi invenduti”. Nel tracciare il bilancio sulla stagione 2009, Gentile evidenzia che “nonostante le difficoltà siamo riusciti a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo preposti, fatto salvo per un risultato inferiore alle aspettative sullo yield”. Africa, Brasile e Colombia tra i prodotti che hanno trainato le richieste: “Anche i Caraibi hanno tenuto bene, con l’eccezione del Messico - entra nel dettaglio Gentile - che stenta ancora a decollare”.

Progetti di espansione sulla linea per l’estate Air Italy. Il vettore intende potenziare il segmento avviando nuovi collegamenti domestici: “Vorremmo aumentare le frequenze su Verona, Napoli e Bari - annuncia Giuseppe Gentile -. Dall’estate, inoltre, vorremmo aprire i collegamenti da Genova per Napoli e Palermo”. Per quanto riguarda i programmi charter, la compagnia scommette sul medio-corto raggio: “Per l’estate abbiamo in programmazione voli verso turchia, Grecia, Spagna, egitto e Nord Africa in generale - spiega Gentile -. Sul lungo raggio non ci sono novità rilevanti, salvo il fatto che sull’Africa riduciamo le frequenze rispetto all’inverno, passando da sei a quattro a settimana”.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 20 Gen 2010 alle 7:00 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus