PRESENTATO IL PIANO DI ALITALIA SU MILANO

Il Gruppo Alitalia ha presentato oggi il piano triennale di sviluppo della propria offerta sugli scali di Milano. Consolidamento dell’offerta premium dall’aeroporto di Linate, nuovo collegamento intercontinentale dall’aeroporto di Malpensa e l’avvio di un nuovo modello di business per i voli di Air One. Queste le novità che puntano ad importanti obiettivi di crescita di passeggeri e destinazioni entro il 2012. La nuova offerta del Gruppo Alitalia sul bacino di Milano sarà operativa dal 28 marzo, data di avvio della stagione estiva 2010 e giorno dell’inaugurazione dei voli del nuovo Smart Carrier Air One dalla base di Malpensa verso 14 destinazioni in Italia e nel bacino del Mediterraneo.

Attualmente da Malpensa Alitalia è leader nell’offerta intercontinentale, offrendo 9 collegamenti diretti di cui 5 operati direttamente e 4 operati in code share con i partner SkyTeam e con Etihad. Con la stagione estiva 2010 verrà inaugurato il nuovo volo diretto Alitalia Malpensa-Miami, l’unico a collegare le due destinazioni.Per i voli intercontinentali Alitalia baserà a Malpensa i due nuovi Airbus A330 la cui consegna è prevista nel giugno 2010. L’offerta è completata da 4 destinazioni internazionali, di cui 2 nuove - Palma e Ibiza - e 10 destinazioni nazionali, di cui 5 nuove - Brindisi, Lamezia Terme, Trapani, Olbia e Alghero -. Verranno infine intensificati i collegamenti tra Malpensa e Fiumicino.

Malpensa sarà anche la base della nuova offerta di Air One, di cui prende avvio il riposizionamento strategico secondo un modello innovativo di Smart Carrier, grazie a un’offerta di voli a tariffe particolarmente convenienti, ma con i vantaggi offerti dalle compagnie tradizionali. A differenza delle compagnie low cost, Air One offrirà, senza costi aggiuntivi, l’assegnazione del posto, il trasporto della valigia e l’accumulo di punti Mille Miglia, e il chek-in in aeroporto. Il nuovo modello di business di Air One da Malpensa conserva le possibilità di acquisto sia diretto, attraverso Internet e call center dedicato, che indiretto, attraverso agenzie di viaggio. Nel 2011 Air One prevede di lanciare dieci nuove destinazioni internazionali, tra queste: Monaco, Varsavia, Budapest, Istambul e Sofia.

In tre anni il Gruppo Alitalia prevede di raddoppiare il numero di passeggeri trasportati su Malpensa -da 1,5 milioni. (2009) a 3 (2012), con una crescita del 20% già nel 2010. Aumenteranno anche le destinazioni servite, da 20 a 32, e il numero dei voli, da 16.770 del 2009 a quasi 25.000 nel 2012.

Alitalia conferma il ruolo di Linate quale City Airport di Milano offrendo voli di breve e medio raggio verso destinazioni nazionali ed europee a una clientela caratterizzata da una rilevante percentuale di passeggeri business. Da Linate, Alitalia raggiunge 24 destinazioni di cui 10 internazionali. Il piano triennale di sviluppo prevede un aumento dei passeggeri trasportati, dai 5,4 milioni del 2009 a 6 nel 2012.

Nel suo complesso il piano triennale conferma la volontà di presidiare il mercato di Milano «con un’offerta nuova, articolata in funzione dei diversi profili di domanda e fortemente orientata alla crescita. » Le destinazioni offerte da Alitalia da Milano passeranno dalle 39 del 2009 alle 47 del 2012 e il numero dei passeggeri trasportati da 6,9 milioni a 9.

«La scelta Alitalia di potenziare l’attività operativa sugli scali di Malpensa e Linate è un’ottima notizia» ha dichiarato il residente dell’ENAC, Vito Riggio commentando il piano del Gruppo Alitalia. «Il piano Alitalia-AirOne - ha proseguito Riggio - conferma la vitalità della nuova compagnia aerea e soprattutto amplia l’offerta a vantaggio dei passeggeri italiani ed esteri, in aperta competizione ora anche nel settore low-cost».

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 11 Feb 2010 alle 6:48 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus