AIR ONE PREVEDE UN AMPLIAMENTO DEL NETWORK INTERNAZIONALE NEL 2011

“L’operazione Air One è mirata a incrementare il traffico e preservare la marginalità”. Con queste parole Marco Sansavini, direttore distribuzione, vendite e customer care di Alitalia spiega il progetto smart carrier su Malpensa. “Con gli aeromobili Air One possiamo densificare il traffico - commenta -: possiamo movimentare180 passeggeri per macchina, e ciascun aeromobile può volare sino a 12 ore servendo un network point to point. Inoltre il servizio di catering non gratuito ci permette un margine di guadagno”. Rilevante anche il fatto che l’operazione si rivolga al mass market: “La distribuzione di questo prodotto ha un orientamento differente da quello Alitalia, che passa in primo luogo tramite la distribuzione organizzata”. In previsione, infine, un incremento del parco macchine: “Per ora sono 5 gli aeromobili Air One - anticipa Sansavini -, ma dal 2010 contiamo di potenziare la flotta, anche per sostenere l’ampliamento del network internazionale che prevediamo dal 2011″.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 23 Feb 2010 alle 9:09 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus