ENAC SULL’EQUIPOLLENZA DEI DOCUMENTI DI IDENTITA’

FR“Con riferimento all’accordo del 7 gennaio 2010 in ambito Cisa - Comitato interministeriale per la sicurezza del trasporto aereo e degli aeroporti - nel quale Ryanair aveva accettato di riconoscere per i propri passeggeri anche le tessere modello AT/BT (tessere ministeriali) rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, tra i documenti di riconoscimento individuati dalla normativa italiana, l’Enac (Ente nazionale aviazione civile) a seguito di articoli di stampa che, riportando presunte dichiarazioni dell’amministratore delegato della compagnia, evidenziavano possibili incongruenze in merito a quanto concordato, ha avviato una verifica sul rispetto degli accordi raggiunti.

Dalla verifica è risultato, ed è stato confermato dallo stesso vettore attraverso una lettera ufficiale, che Ryanair ha dato piena attuazione agli accordi presi nella riunione del 7 gennaio scorso e, pertanto, accetta come documento di identità anche le tessere ministeriali. Sono inoltre in corso ulteriori approfondimenti per i restanti documenti come, ad esempio, le patenti di guida.

Il presidente Vito Riggio evidenzia: ‘Con la lettera che abbiamo ricevuto da Ryanair vengono smentite le dichiarazioni avventate del suo amministratore delegato, nei confronti del quale, comunque, mantengo le azioni legali in atto’”.

(Avionews)

APPROFONDIMENTI:

- sito ENAC

- sito Ryanair

Articolo scritto da mcgyver79 il 3 Mar 2010 alle 3:54 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus