IATA: “LA DOMANDA TORNA FORTE E IL LOAD FACTOR E’ AI MASSIMI”

Secondo le stime della Iata nel 2010 la domanda legata al trasporto aereo dovrebbe crescere del 5,6%. Si tratta di un miglioramento rispetto alle precedenti previsioni di dicembre, che annunciavano per il 2010 una crescita del 4,5%. Una forte ripresa di fine anno ha spinto i fattori di carico a livelli record, con una media del 75,9%. Il settore del premium travel, più lento a riprendersi dell’economy, ora sembra seguire una ripresa ciclica in termini di volume. Ma accusa ancora un meno 17% rispetto al picco registrato all’inizio del 2008. Sul fronte del carburante la Iata prevede un aumento del prezzo medio per il petrolio fino a 79 dollari al barile, rispetto alla previsione precedente di 75 dollari al barile. L’impatto combinato dell’aumento della capacità e di un più elevato prezzo dei carburanti comporterà per questa voce un aumento della spesa del comparto di 19 miliardi di dollari, portando nel 2010 il totale previsto a 132 miliardi di dollari. In percentuale sui costi operativi, questa voce rappresenta il 26%, rispetto al 24% del 2009.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 11 Mar 2010 alle 6:47 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus