NASA: CONTRATTI PER SVILUPPO INNOVATIVI PROPULSORI SPAZIALI E AERONAUTICI

La NASA ha assegnato contratti da 50 milioni di dollari a cinque società private per lo sviluppo di innovativi sistemi di propulsione spaziale, quali la propulsione elettrica e propellenti chimici non tossici. Obiettivo dell’Agenzia è individuare tecnologie che permettano di esplorare lo spazio «il più in là possibile», con propulsori più performanti, costi ridotti, maggiore affidabilità e sicurezza di funzionamento.
Le società che si sono viste assegnare il contratto sono la Aerojet, la ATK Mission Systems, la Northrop Grumman Aerospace Corporation, la Orbital Technologies Corporation e la Pratt & Whitney Rocketdyne.
L’iniziativa della NASA si pone nel sentiero tracciato dall’amministrazione Obama, che vuole che la NASA si impegni in modo più consistente negli avanzamenti tecnologici. Sempre in questa ottica l’Agenzia aerospaziale statunitense ha assegnato cinque contratti, per un valore complessivo di 125 milioni di dollari, a società che si occupano di aviazione, per incentivare la ricerca - tra l’altro - su propulsori aeronautici a basso impatto acustico, carburanti alternativi, motori ibridi.

(G. Di Bernardo - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 31 Mar 2010 alle 6:24 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus