RUSSIA: PRECIPITA AEREO CON A BORDO IL PRESIDENTE POLACCO KACZYNSKI

Un Tupolev 154 che trasportava il presidente polacco Lech Kaczynski è precipitato in fase di atterraggio all’aeroporto di Smolensk, in Russia. Oltre al presidente e alla moglie, erano presenti a bordo altre personalità politiche, istituzionali e militari polacche, facenti parte di una delegazione che doveva partecipare ad una commemorazione.

96 le vittime dell’incidente, 88 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio. Non vi sono superstiti. Secondo le notizie battute dalle agenzie, il meteo sull’aeroporto di Smolensk era proibitivo e gravava una nebbia fitta; gli enti di controllo del traffico avevano sconsigliato al velivolo l’atterraggio in quell’aeroporto, consigliando una diversione verso l’alternato. Sempre secondo le agenzie, i piloti avrebbero cercato comunque di atterrare a Smolensk; dopo tre tentativi non andati a buon fine, durante il quarto tentativo il velivolo avrebbe toccato degli alberi a 1500-2000 metri dalla pista, impattando poi il suolo e fermandosi a circa 700 metri dalla soglia pista. Ricordiamo però che le informazioni sono ancora frammentarie e poco precise, e non è quindi ancora possibile ricostruire con precisione ed esattezza tecnica la dinamica dell’evento.

E’ stata immediatamente creata una apposita commissione di inchiesta, con a capo Vladimir Putin. Secondo alcune fonti locali sarebbero già stati recuperati i registratori di volo del Tupolev.

Staff Md80.it

(Foto: apcom.net)

Articolo scritto da JT8D il 10 Apr 2010 alle 5:49 pm.
Categorie: Cronaca, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus