IATA: QUASI DUE MILIARDI DI DOLLARI PERSI DAI VETTORI

La Iata ha stimato in 1,7 miliardi di dollari il valore delle perdite complessive subite dalle compagnie aeree a seguito del lungo stop ai voli in Europa. Circa 1,2 milioni di passeggeri al giorno sono invece stati costretti a rinunciare al volo programmato. “Questa crisi rischia di essere devastante - è il commento di Giovanni Bisignani, direttore generale e ceo della Iata - per un settore che ha già subito perdite per quasi 10 miliardi nel 2009 e se ne prevedevano altri 3 per l’anno in corso”. Bisignani poi chiede interventi urgenti per mitigare gli effetti della crisi puntando l’accento su tre elementi in particolare: “Regole più aperte per gli slot e diminuire le restrizioni per i voli notturni. inoltre auspico da parte dei Governi un intervento economico per alleviare il peso dei danni subiti dai vettori”.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 21 Apr 2010 alle 6:03 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus