INCIDENTE AIR FRANCE: CIRCOSCRITTA ZONA RICERCA SCATOLE NERE

La Marina francese ha dichiarato di esser riuscita a circoscrivere la zona di oceano in cui giacciono i registratori dell’Airbus di Air France precipitato nel giugno scorso, confermando la notizia anticipata ieri dalla stampa d’oltralpe . Il generale Christian Baptiste, portavoce del ministero della Difesa, ha precisato che tale zona ha un diametro di circa 5 km. Gli esperti della Marine Nationale credono infatti di aver identificato alcuni segnali captati dai sottomarini la scorsa estate siano riconducibili ai registratori di volo. Un portavoce della Marina ha spiegato che il compito di localizzarle non è comunque facile data l’estensione della zona e l’orografia tormentata del fondo oceanico. Il BEA comunica di aver già inviato nella zona indicata una delle navi che stanno compiendo le ricerche e che prevede le nuove esplorazioni abbiano inizio oggi.

(P. Varriale - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 7 Mag 2010 alle 6:16 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Incidenti/Inconvenienti - Tags: , , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus