RYANAIR: FALSE LE DICHIARAZIONI ENAC

Stephen McNamara«L’ultimo comunicato stampa dell’ ENAC è assolutamente inappropriato, e dimostra ancora una volta che l’ENAC è prevenuto e non può essere considerato affidabile quando si tratta di applicare le norme EU261 in modo imparziale e giusto.» Inizia così la dichiarazione rilasciata da Stephen McNamara di Ryanair in risposta alla conferma da parte di ENAC della legittimità della megamulta da tre milioni di euro. «Se non è chiedere troppo , forse l’ENAC potrebbe davvero fornire a Ryanair i dettagli di questi 178 casi, invece di emettere altri comunicati stampa contenenti false dichiarazioni su Ryanair.»
ENACIl comunicato reitera i punti già contenuti in quello precedente, a partire dalla mancata comunicazione al vettore irlandese dei dettagli relativi ai reclami definiti «presunti». Ryanair, che definisce la multa «grottesca», sostiene che la sanzione sia sproporzionata al danno subito dai passeggeri, di essere stata la sola compagnia multata e che sia «falso e prevenuto» dire che «tutte» le altre compagnie abbiano fornito l’assistenza dovuto.
«In un momento in cui tutte le compagnie aeree in Europa stanno gestendo migliaia di reclami EU261, è bizzarro e insostenibile che l’ENAC - senza inviare alcuna comunicazione a Ryanair - annunci multe sproporzionate per eventi che erano interamente fuori dal controllo di Ryanair e in circostanze in cui sembra che Ryanair sia stata ancora una volta discriminata dall’ENAC, cosa che non e’ accaduta ad alcuna altra compagnia aerea Italiana o internazionale.»

(G. Alegi, dedalonews.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito Ryanair

- sito ENAC

Articolo scritto da mcgyver79 il 20 Mag 2010 alle 11:00 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus