Archivio del Giu 2010

EASYJET PUNTA SULLA TECNOLOGIA AVOID PER RILEVARE LE NUBI DI CENERE VULCANICA

Tempo di lettura: 2 minuti

EasyJet sarà la prima compagnia aerea al mondo a testare una nuova tecnologia chiamata AVOID (Airborne Vulcanic Object Identifier e Detector). Il sistema è essenzialmente un radar meteo adatto a rilevare la cenere vulcanica, ed è stato creato dal dottor Fred Prata del Norwegian Institute for Air Research (NILU). AVOID è un sistema che prevede una tecnologia a infrarossi a bordo dell’aeromobile, in grado di fornire immagini ai piloti e al centro di controllo della compagnia. Queste immagini consentiranno ai piloti di vedere una nube di cenere fino a 100 km avanti al velivolo e ad altitudini tra 5.000 e 50.000 ft. Ciò permetterà all’equipaggio di effettuare le opportune modifiche alla rotta per evitare la nube di cenere vulcanica: un concetto molto simile a quello del radar meteo, diffuso su tutti i liner al giorno d’oggi.
A terra, le informazioni dagli aerei con la tecnologia AVOID potranno essere utilizzate per avere un’immagine accurata della nube di cenere vulcanica, utilizzando i dati in tempo reale provenienti dal sistema. Questo permetterebbe di aprire grandi aree dello spazio aereo che altrimenti sarebbero chiuse durante una eruzione vulcanica, con grandi benefici per i passeggeri, riducendo al minimo le interruzioni del servizio.
Il CEO di easyJet, Andy Harrison, ha dichiarato: “Questa tecnologia pionieristica consentirà di lasciarci alle spalle i danni e i disagi provocai dalle eruzioni vlcaniche su larga scala. Il rilevatore di cenere permetterà ai nostri aerei di rilevare ed evitare la nube, proprio come i radar meteo e le mappe meteo rendono visibili i temporali e permettono di evitarli “.
Il primo volo di prova sarà effettuato da Airbus per conto di EasyJet entro due mesi, utilizzando come aeromobile test un A340.

(Ufficio Stampa EasyJet)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , , , , , , ,