CRESCONO I FLUSSI DA ORIENTE SULLO SCALO DI VENEZIA

L’aeroporto di Venezia spera nel ritorno dei turisti da Nord America, Australia e Sud America e guarda con interesse ad Oriente. Per l’estate lo scalo lagunare stima un incremento del 5% rispetto al 2009. Una crescita dettata, in parte, dai nuovi flussi che si registrano da Cina, India e Pakistan, favoriti dal volo diretto di Emirates Venezia-Dubai, e, in parte, dalla ripresa del traffico domestico, grazie al rafforzamento dei collegamenti verso il Centro-Sud da parte di Alitalia, easyJet e Meridiana fly. Ora si attende il ritorno degli americani: proprio per questo sono stati attivati i voli stagionali per Philadelphia e Atlanta, con la novità dello sdoppiamento della linea per il Canada di Air Transat, che da quest’anno serve separatamente Montreal e Toronto. È ripresa l’operatività con il Marocco di Jet4You e sono state incrementate le frequenze per la Spagna con Vueling, Spanair ed Air Europa. Sul fronte dei servizi di accoglienza, lo scalo nei prossimi 4 anni prevede importanti interventi di miglioramento, con un investimento di circa 60 milioni di euro.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 18 Giu 2010 alle 5:37 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus