LE MIRE DI FLYBE IN EUROPA, CACCIA A NUOVE ACQUISIZIONI

La più grande compagnia regionale europea, la britannica Flybe, vuole crescere sul continente. Due i vettori regionali nel mirino dell’amministratore e presidente dell’aerolinea Jim French, i cui piani prevedono almeno una doppia apertura di nuove basi. “Siamo una delle tre compagnie europee che  durante la crisi hanno presentato conti in positivo - ha commentato  French -. L’anno chiuso il 31 marzo scorso ci ha infatti visto guadagnare 6,8 milioni di sterline, dopo un 2008/09 a quota 12,8 milioni”. Malgrado un calo dei passeggeri, le entrate del vettore lo scorso anno sono cresciute fino a  570,5 milioni di sterline, grazie al boom delle ancillary revenue, più 15,9%, arrivando a 11,98 sterline per passeggero. Flybe serve al momento 207 linee in 13 Paesi (tra cui l’Italia, con due rotte su Malpensa, Manchester e Birmingham, e uan da Verona, Southampton) trasportando 7,2 milioni di passeggeri all’anno, con una flotta di 68 aeromobili. Per la “campagna  continentale” vi sono ben 140 Embraer in ordine e, sul fronte delle intese, la prossima big a chiudere un accordo con il vettore dovrebbe essere Finnair.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 23 Set 2010 alle 6:02 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus