MERIDIANA FLY: PIANI DI CRESCITA CON AEROPORTI E OPERATORI TURISTICI

“Non sarà una low cost, ma punterà sulla qualità dei servizi, soprattutto a terra, e sulla puntualità dei voli”. Meridiana fly ribadisce le linee del proprio futuro sotto la nuova guida dell’a.d. Massimo Chieli, che ha scelto Cagliari, la più importante tra le cinque basi del vettore per presentare le strategie in occasione del primo anniversario dell’apertura della sala lounge. Il 51% del traffico Meridiana in Sardegna è concentrato proprio sull’Elmas, scalo collegato con 13 città, tra cui Parigi; su Cagliari la compagnia mantiene stabilmente 7 aerei e 25 equipaggi. “Meridiana fly vuole servire i clienti di Cagliari e di tutta la Sardegna e crescere assieme agli aeroporti - ha affermato Chieli -. Vogliamo cogliere i segnali di ripresa generale del traffico aereo grazie anche a partner come gli aeroporti sardi, le imprese e gli operatori turistici”. Meridiana fly punta a una partnership con la Regione Sardegna: ha, infatti, già avviato gruppi di lavoro misti con la Camera di commercio di Cagliari e con la Sogaer, la società di gestione dello scalo cagliaritano. Inoltre, per migliorare la qualità dei servizi e l’operatività dei voli, il vettore ha nominato un responsabile negli scali collegati: si tratta di Renato Branca.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 15 Ott 2010 alle 5:51 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus