RYANAIR SI AVVIA VERSO UN AUMENTO DELLE TARIFFE

In arrivo un rincaro netto per le tariffe medie di Ryanair: circa il 10% per il prossimo semestre, dopo una crescita del 12% fatta registrare nella prima metà dell’esercizio, chiuso a fine settembre. Un trend che segna una netta inversione di tendenza nella politica del vettore low cost e che era stata in qualche modo anticipata dallo stesso ceo Michael O’Leary nel corso di un’intervista: “Le tariffe aeree hanno raggiunto i livelli minimi - aveva detto -, ora dobbiamo lavorare solo sulle ancillary”. Il dato chiaro emerge dai risultati dell’ultima semestrale: a dispetto di tutti gli interventi effettuati sulla voce delle uscite, i costi della compagnia risultano infatti in crescita di 13 punti percentuali, in gran parte determinati dalla voce carburante. E le previsioni non sono migliori per il resto dell’anno, con una stima di aumenti ulteriori del 10%. In parallelo lo share delle ancillary revenue subisce un rallentamento, dovuto anche alla minore propensione alla spesa dei viaggiatori. Per mantenere alti i livelli dei profitti la compagnia si appresta quindi a rivedere al rialzo le tariffe e, secondo alcuni analisti, non sono esclusi nuovi interventi sulle tariffe accessorie, bagagli in primo luogo. Ora resta da vedere se si tratta di un passo verso la profezia di Michael O’Leary: “Il modello low cost è destinato a scomparire”.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 3 Nov 2010 alle 6:48 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus