LA IATA RIALZA LE STIME SUI PROFITTI DEL TRASPORTO AEREO

Gli ottimi dati di chiusura del terzo trimestre hanno spinto la Iata a rialzare le sue stime sui profitti del settore per quest’anno. Da 8,9 miliardi di dollari passeranno, dunque, al livello record di 15,1 miliardi; previsto anche un rialzo degli utili del 2011 rispetto all eprevisioni di settembre scorso: dovrebbero passare da 5,3 a 9,1 miliardi di dollari. A causa della recessione mondiale, nel 2009 il settore aveva registrato una perdita di 9,9 miliardi di dollari. “Qualsiasi ritorno agli utili - commenta il ceo uscente Giovanni Bisignani - rappresenta un passo nella giusta direzione. I margini, però, restano solo al 2,7: un fatto che dimostra quanto dobbiamo ancora marciare per tornare ad una redditività normale”. Gli utili di quest’anno sono legati a un miglioramento del traffico passeggeri, che sale dell’8,9%, in rialzo rispetto ad una stima iniziale di +7,7%, mentre i prezzi medi del petrolio restano in linea con le stime iniziali, a 79 dollari al barile.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 14 Dic 2010 alle 7:02 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus