CATULLO DI VERONA, EGITTO PRIMO NELLA TOP TEN DELLE METE

Il trend positivo con cui si chiude il mese di dicembre dell’aeroporto di Verona conferma il fatto che il Catullo sia il secondo scalo charter di tutta Italia. Tra le destinazioni turistiche, i risultati più significativi del 2010 vedono imporsi Sharm el Sheikh con 122.461 passeggeri trasportati nell’anno ed una crescita di circa il 4% rispetto al 2009. L’Egitto si conferma tra le migliori destinazioni, infatti hanno ottenuto buoni risultati anche Hurgada (+53% rispetto 2009) e Marsa Matrouh (+27% rispetto 2009). In positivo anche Puerto del Rosario, capoluogo di Fuerteventura (+3% rispetto 2009), Palma di Maiorca (+14% rispetto 2009), Capo Verde con un +6% rispetto al 2009 e Zanzibar e Malta. Perdono punti la Grecia e le sue isole, oltre ad alcune aree della Spagna. Per quanto riguarda i collegamenti di lungo raggio nel 2010 il Catullo ha visto l’apertura dei voli sull’Avana, Cancun e La Romana, che continueranno ad operare fino al mese di aprile. Per restare in Europa, facendo riferimento a dicembre, tra le capitali europee, registrano i migliori risultati sia le destinazioni raggiungibili con collegamenti low cost (quali Madrid e Bruxelles), sia quelle con collegamenti di linea, come ad esempio Monaco e Francoforte. Sul fronte dei voli nazionali le mete italiane dai risultati migliori in termini di passeggeri trasportati sono, nel segmento low cost, Brindisi, Palermo e Alghero.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 30 Dic 2010 alle 5:42 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus