IATA: UTILI PER 15 MILIARDI DI DOLLARI NEL 2010 DEI VETTORI

Il 2010 si è chiuso positivamente per le compagnie aeree sul piano economico-finanziario. Lo rileva la Iata nel suo Financial Monitor evidenziando che l’utile del settore, a livello mondiale, è stimato attorno ai 15 miliardi di dollari, in rialzo rispetto alle previsioni. Sarebbero state soprattutto le buone performance dei mesi estivi ad avere spinto verso l’alto i risultati, ma altresì quelle di fine anno, anche se in parte penalizzate dall’effetto delle forti nevicate su alcuni hub europei. L’associazione mondiale del trasporto aereo sottolinea che, nel terzo trimestre 2010, i vettori europei hanno registrato un utile complessivo stimabile in 2,7 miliardi di dollari, mentre l’Asia Pacifico è in testa con una previsione di 3,6 miliardi e gli States con 2,3. Dati positivi, nonostante il costo del carburante abbia avuto un’impennata a dicembre scorso, con un prezzo medio di 105 dollari a barile, superando di 15 punti la media dei primi undici mesi dell’anno.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 5 Gen 2011 alle 3:14 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus