SCALI BRITANNICI IN FLESSIONE A CAUSA DEL BLOCCO NEVE

Perdono quota gli scali britannici. La principale causa è stata quella delle severe condizioni climatiche, che hanno costretto aerei e passeggeri a terra per giorni durante le festività natalizie. Complessivamente i sei aeroporti gestiti da Baa hanno visto transitare 7,15 milioni di passeggeri nel corso del mese di dicembre 2010, in calo del 10,9% rispetto al 2009. Maglia nera per Southampton, in discesa di 22 punti percentuali, mentre Edimburgo perde il 18,4%. Stansted si arresta a 1,22 milioni, in flessione del 10,9%. Sebbene la chiusura causa neve, il principale scalo inglese, Londra-Heathrow, è riuscito a limitare le perdite, con una decrescita di 9,5 punti percentuali fermo a 4,81 milioni. Il maltempo di dicembre ha influito negativamente sulle casse della Baa, che ha stimato mancati profitti per circa 24 milioni di sterline, 19 a Heathrow, 1 milione a Stansted e 4 negli altri quattro aeroporti.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 13 Gen 2011 alle 7:26 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus