E’ UFFICIALE: PRIMA CONSEGNA 787 SLITTA AL TERZO TRIMESTRE

Consegne nel terzo trimestre 2011: servono da quattro a sette mesi per produrre, installare e collaudare quadri e software di distribuzione elettrica su prototipi e macchine di serie. Sono queste le conseguenze sulla tempistica del programma 787 dell’incendio di Laredo del novembre scorso. Boeing le ha annunciate ieri sera, rinviando però al 26 gennaio per l’impatto sui conti 2011. Che ci sarà: appena una settimana fa Boeing aveva annunciato di aver raggiunto un accordo con Spirit Aerosystems - la ex Boeing di Wichita - per compensare il fornitore per i ritardi del programma. Un analogo accordo sarebbe già stato raggiunto, secondo la stampa americana, con Alenia Aeronautica, che costruisce due importanti sezioni di fusoliera nello stabilimento di Grottaglie (TA). Le trattative sarebbero invece ancora in corso con i partner giapponesi.
«Abbiamo anche reinserito dei margini nella tabella per coprire gli eventuali altri tempi che potrebbero rendersi necessari per completare le attività di certificazione», dichiara nella nota Scott Fancher, vice presidente e direttore generale del programma 787.
Secondo Boeing quattro prototipi sarebbero già stati modificati a sufficienza per garantirne il ritorno al programma di volo, con gli altri due in corso di modifica. Nelle ultime due settimane la flotta sperimentale ha fatto 25 voli per una cinquantina di ore complessive.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Articolo scritto da JT8D il 19 Gen 2011 alle 7:04 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus