PREVISIONI IATA: ENTRO IL 2014 I PAX SARANNO 800 MILIONI IN PIU’

Il traffico aereo è destinato ad aumentare esponenzialmente nei prossimi cinque anni, soprattutto grazie al mercato cinese. Questo, in sintesi, il risultato di un report della Iata con i dati previsionali per il 2014. Secondo le stime dell’associazione, entro quell’anno i viaggiatori aerei arriveranno a toccare il tetto dei 3,3 miliardi, 800 milioni in più rispetto ai 2,5 miliardi del 2009. A trainare la crescita sarà la Cina; secondo le previsioni Iata, infatti, degli 800 milioni di passeggeri nuovi 360 milioni (pari al 45%) viaggeranno sulle tratte dell’Asia Pacifico e di questi 214 milioni saranno associati alla Cina (181 milioni i viaggiatori domestici e 233 i passeggeri internazionali). Gli Stati Uniti rimangono, però, saldamente al vertice dei singoli Paesi emissori per i passeggeri domestici (671 milioni) e internazionali (215 milioni). “Nonostante le differenze regionali - spiega Giovanni Bisignani, direttore generale e ceo di Iata - le previsioni indicano che il mondo continuerà a diventare sempre più mobile. Una situazione che creerà enormi opportunità di sviluppo ma che, nel contempo, rappresenta una sfida molto impegnativa. In  cinque anni, infatti, noi dobbiamo essere in grado di far volare 800 milioni di viaggiatori in più rispetto al 2009. Questo significa che dobbiamo essere in grado di garantire loro servizi qualitativamente accettabili, maggiore sicurezza e una gestione del traffico aereo più efficiente”.

(www.ttgitalia.com)

Articolo scritto da JT8D il 15 Feb 2011 alle 6:50 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus